Il Frigorifero Perfetto - 2a parte -

Nella prima parte del frigorifero perfetto, abbiamo visto l’importanza di conservare correttamente il cibo, facendo attenzione all'igiene dell’apparecchio e quale è il frigorifero migliore per le nostre esigenze. In questa seconda parte analizzeremo altri aspetti della conservazione domestica del cibo. Spiegheremo come conservare correttamente i cibi nel congelatore e come un frigo ordinato permetta di conservare meglio gli alimenti evitando gli sprechi.

 

Il congelatore

 

Insieme al frigo rappresenta l’elettrodomestico indispensabile per la conservazione dei cibi. I surgelati sono entrati ormai da anni nella nostra vita e, senza il congelatore, sarebbe impossibile mantenerli a casa. Il congelatore è l’alleato più valido per la conservazione dei cibi per un lungo periodo.

Che sia a pozzetto, a cassettoni o integrato nel frigo, ci sono delle regole da seguire per usarlo al meglio e in totale sicurezza:

 

  1. La temperatura del congelatore deve essere mantenuta a circa -18°C.

  2. I cibi congelati e surgelati si conservano più a lungo rispetto a quelli conservati in frigorifero.

  3. Ricorda di trasportare gli alimenti dal punto vendita a casa in apposite borse termiche e, una volta a casa, riponili immediatamente nel congelatore, fino al momento del loro utilizzo.

  4. Per congelare i cibi a livello domestico disponili, in piccoli pezzi, in contenitori puliti con l'etichetta che riporta il nome del cibo contenuto e la data di congelamento.

  5. Fai raffreddare gli alimenti da te preparati, prima di riporli nel congelatore.

  6. Per scongelare un alimento, non metterlo fuori, a temperatura ambiente, ma riponilo in frigorifero fino a quando non si è scongelato anche in profondità.

  7. Attenzione! Gli alimenti scongelati non possono essere ricongelati, ma devono essere consumati al più presto.

(portale del ministero della Salute)

 

“Il frigorifero e il congelatore non uccidono i microrganismi presenti nei cibi, ma semplicemente ne bloccano la crescita per il tempo indicato in etichetta.

Se la data di scadenza è stata superata o se hai qualche dubbio sul tempo trascorso dall'alimento in frigorifero o nel congelatore, è meglio non consumarlo.

Il pane si conserva bene in congelatore, anche per lunghi periodi; l'importante è congelarlo fresco, appena si arriva a casa”.


 

L’ordine nel frigo

 

Nella prima parte del frigo perfetto, abbiamo elencato le temperature e i ripiani nei quali è più indicato conservare gli alimenti. I frigoriferi moderni hanno tutti una tabella delle temperature e l’indicazione del ripiano migliore per conservare un determinato prodotto. Ma per avere il frigo perfetto non basta la corretta disposizione degli alimenti. Dobbiamo stare attenti anche a un altro fattore, quello della contaminazione crociata.

Chiunque abbia seguito un corso sulla sicurezza alimentare avrà sicuramente sentito parlare di questo concetto. Vediamo di cosa si tratta e come prevenirla al meglio.

La contaminazione crociata è il passaggio, diretto o indiretto, di una contaminazione (generalmente microbi) d alimenti contaminati ad altri alimenti. Questa rappresenta una delle principali cause di intossicazione alimentare.

Anche se interessa sopratutto la fase di preparazione degli alimenti, è possibile che il passaggio di microbi possa avvenire anche all’interno del nostro frigo. Per prevenire questo basta seguire piccole semplici regole:

 

  1. i recipienti di vetro e di metallo devono essere posti nella parte inferiore del frigo per evitare la condensa e, quindi, il gocciolamento

  2. separare gli alimenti disponendoli ordinati per gruppi o genere

  3. separare i cibi cotti da quelli crudi

  4. proteggere gli alimenti non confezionati utilizzando sacchetti o contenitori

  5. pulire e sbrinare regolarmente frigorifero e congelatore

  6. disinfezione periodica degli apparecchi

  7. verificare periodicamente la scadenza dei cibi riposti sia nel frigo, che nel congelatore

(alimenti e HACCP)

 

In questa seconda parte abbiamo deciso di scendere maggiormente nel dettaglio per quel che riguarda la gestione del frigo e dei cibi, facendovi conoscere anche uno degli aspetti più importanti del nostro lavoro, quello della sicurezza alimentare. Come noi ci adoperiamo a creare ambienti efficienti per conservare al meglio gli alimenti, anche voi a casa potete eliminare qualunque problema di contaminazione seguendo poche e semplici regole. Inoltre abbiamo conosciuto meglio un altro valido alleato per la conservazione degli alimenti, il congelatore. Grazie a questa invenzione, oltre a conservare per lungo tempo i cibi, evitando la proliferazione batterica, possiamo conservare cibi che arrivano solo in determinati periodi dell’anno, mantenendo le loro proprietà e i loro sapori intatti.